Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto di Istruzione Superiore "G.Garibaldi" - La Maddalena (OT)
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "G.GARIBALDI"
Liceo Classico - Linguistico - Scientifico - Scienze Umane "Giuseppe Garibaldi"
Istituto Tecnico Trasporti e Logistica "Nautico Domenico Millelire" CERTIFICATO ISO 9001:2015
Via TrinitÓ - 07024 La Maddalena (OT) Tel/Fax 0789/737712-737098 Fax 0789/737800-739285
Cod. mecc. SSIS02300T ľ Cod. Fisc. 91025220905 - Email: ssis02300t@istruzione.it
Istituto di Istruzione Superiore "G.Garibaldi" - La Maddalena (OT)
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
"G.GARIBALDI"
Autovalutazione d'Istituto

L’autovalutazione d’istituto può essere definita come un’analisi approfondita, sistematica e periodica delle attività e dei risultati di un’organizzazione confrontati con le migliori pratiche a livello nazionale, che persegue lo scopo di individuare aree e modalità di miglioramento, attraverso azioni pianificate di verifica della conformità dei risultati rispetto agli obiettivi, nell’ottica del raggiungimento del successo formativo degli alunni.

L’istituzione scolastica impegnata in una riflessione su di sé diventa quindi capace di apprendere dalla propria esperienza e sono gli operatori della scuola a decidere forme, indicatori e contenuti ed a rilevare le sue ricadute sul funzionamento del sistema principalmente attraverso le seguenti misurazioni:

  • Misurazione interna dei risultati degli apprendimenti con un controllo costante della realizzazione dei curricoli d’Istituto.
  • Misurazione esterna con l’organizzazione della somministrazione delle prove INVALSI. Gli esiti raggiunti dagli alunni delle classi interessate diventano elemento di studio in uno sviluppo verticale nel corso degli anni e concorrono al controllo dell’aderenza del piano curricolare d’Istituto con gli standard nazionali.

L'autovalutazione consente, dapprima, di esaminare l’istituto scolastico per mettere in evidenza i suoi punti forti, le sue eventuali debolezze e la redazione conseguente del RAV (Rapporto di Autovalutazione) e, in seguito, esige la messa in atto di misure di sviluppo e di miglioramento esplicitate in un documento chiamato PdM (Piano di Miglioramento). In tutte le fasi del processo di autovalutazione la partecipazione del maggior numero possibile di attori (docenti, personale ATA, genitori, studenti) è necessaria affinché sia l’analisi della situazione sia la ricerca e l’applicazione di correttivi rispettino i diversi punti di vista e bisogni.

L’azione di autovalutazione, inoltre, è gestita internamente mediante la somministrazione di questionari appositamente predisposti per le diverse componenti e la tabulazione e l’analisi dei dati rilevati. Le risultanze del processo di autovalutazione saranno oggetto di discussione nel Collegio dei docenti e nei Dipartimenti disciplinari; saranno oggetto d’informazione nel Consiglio d’istituto; saranno rese pubbliche attraverso il sito web dell’Istituzione e “Scuola in chiaro”.

Metodologie

  • Somministrazione a tutti gli stakeholder (docenti, genitori, personale ATA, studenti) di un questionario che sarà possibile compilare in modalità on-line;
  • Rilevazione e lettura dei dati raccolti;
  • Presa d’atto delle proposte dell’utenza e della valutazione esterna con elaborazione di un Rapporto di Autovalutazione e predisposizione di un Piano di Miglioramento (PdM) da allegare al PTOF.

Tempistica

Marzo – Aprile:

  • Somministrazione dei questionari on-line

Maggio:

  • Acquisizione dei questionari compilati e lettura dei dati

Giugno – Luglio:

  • Elaborazione di un Rapporto di Autovalutazione (RAV)
  • Predisposizione di un Piano di Miglioramento (PdM) da allegare al PTOF.

Obiettivi

Le azioni sopra elencate sono tese a valutare:

  • L’efficacia dei rapporti scuola-famiglia (clima relazionale degli incontri, chiarezza e reciprocità della comunicazione, ricaduta dei colloqui nella risoluzione dei problemi, aspettative in ordine agli interventi di recupero e di sostegno);
  • L’efficacia e l’efficienza dell’organizzazione didattica e amministrativa della scuola.
  • Le aree tematiche di riferimento per gli alunni e i genitori saranno: soddisfazione rispetto alla scuola, accoglienza, aspettative sulla vita scolastica, ampliamento dell’offerta formativa, comunicazione, rapporti interpersonali, collaborazione, impegno e partecipazione alla vita della scuola, spazi e attrezzature.
  • L’indagine sui docenti misurerà aspettative rispetto a: rapporto con le altre componenti della scuola, formazione, comunicazione, responsabilizzazione, metodo di lavoro, coinvolgimento, miglioramento della professionalità, collaborazione, valorizzazione delle competenze, rapporti interpersonali, utilità delle riunioni, spazi e attrezzature, rapporti col territorio, formazione e aggiornamento.
  • L’indagine sul personale ATA stimerà le aspettative rispetto a: rapporto con le altre componenti della scuola, chiarezza dei ruoli, responsabilizzazione, coinvolgimento ed equità di trattamento, miglioramento della professionalità, riconoscimenti, ambiente di lavoro, formazione e aggiornamento.

La compilazione dei questionari dovrà avvenire entro il giorno 17/04/2018.

I dati riassuntivi saranno esposti nel corso del Collegio dei Docenti di maggio e costituiranno elementi utili per la programmazione futura della scuola.

Si ringraziano i docenti, il personale ATA, gli studenti e i genitori per la fattiva collaborazione che permette alla scuola di verificare periodicamente e migliorare la qualità dell’offerta formativa.

 

Questionario autovalutazione d'Istituto "genitori"


Visualizzazioni: 249 
Top news: NoPrimo piano: No

 Feed RSSStampa la pagina 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2019 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 308
N. visitatori: 2047120